Influence of physical exercise on serum concentration of magnesium and phosphorus

Titel: Influence of physical exercise on serum concentration of magnesium and phosphorus
Deutscher übersetzter Titel: Der Einfluss von körperlichem Training auf die Serumkonzentrationen von Magnesium und Phosphor
Italienischer übersetzter Titel: Influenza dell’esercizio fisico sulle concentrazioni sieriche di fosforo e magnesio
Autor: Maynar-Mariño, M.; Crespo, C.; Llerena, F.; Grijota, F.; Alves, J.; Muñoz, D.; Caballero, M.J.
Zeitschriftentitel: Medicina dello sport
Format: Zeitschriften­artikel
Medienart: Elektronische Ressource (online); Gedruckte Ressource
Sprache: Englisch; Italienisch
Veröffentlicht: 68 (2015), 4, S. 577-584, Lit.
Schlagworte: Belastung, aerobe; Belastung, anaerobe; Blutserum; Hochleistungssport; Leistungssport; Magnesium; Mineralstoffwechsel; Phosphor; Sportart; Sportmedizin;
Erfassungsnummer: PU201605002900
Quelle: BISp
Gespeichert in:

Abstract des Autors

AIM: Physical activity leads to many metabolic changes in the body and therefore regular intense exercise training may increase mineral requirements, either by increasing degradation rates or by decreasing losses from the body. The aim of the present study was to determine changes occurring in the serum concentration of magnesium (Mg) and phosphorus (P) in sportsmen living in Cáceres, Extremadura (Spain). METHODS: Eighty Spanish national sportsmen, with different metabolic modalities, were recruited before the start of their training period. All the athletes live in the same geographic area and had performed training regularly for the previous two years with a rigorous training target at high-level competition. Thirty-one sedentary subjects of the same geographic area were enrolled for the control group. RESULTS: The serum Mg concentrations were lower (P<0.001), although within the normal range, in athletes of all types compared to sedentary subjects. The serum P concentrations were lower (P<0.001) in athletes of all types compared to sedentary subjects. Separating athletes as energy modality found that are aerobic (P<0.05) and aerobic-anaerobic (P<0.001) those with low concentrations in respect the control group, without showing differences anaerobic group. CONCLUSION: Our results indicate that physical activity produces significant changes in serum concentrations of Mg and P and these changes may be due to the sport that practice.

Abstract des Autors

OBIETTIVO: L’attività fisica determina molteplici variazioni nel metabolismo umano: un esercizio fisico regolare e intenso può quindi accrescere i fabbisogni di minerali, sia attraverso l’aumento dei tassi di degradazione che attraverso la riduzione della loro perdita da parte dell’organismo. L’obiettivo del presente studio è stato quello di determinare le variazioni che si verificano nelle concentrazioni sieriche di magnesio (Mg) e fosforo (P) in un gruppo di atleti residenti a Cáceres, Estremadura (Spagna). METODI: Ottanta atleti spagnoli professionisti di livello nazionale con caratteristiche metaboliche differenti sono stati reclutati prima dell’inizio del loro periodo di allenamento. Tutti gli atleti risiedevano nella stessa area geografica e si erano sottoposti ad un allenamento regolare e rigoroso durante i due anni precedenti l’inizio dello studio, con obiettivi agonistici di alto livello. Trentuno soggetti non allenati (sedentari) residenti nella stessa area geografica sono stati arruolati nel gruppo di controllo. RISULTATI: Le concentrazioni sieriche di Mg sono risultate più basse (P<0,001), sebbene entro i valori normali, negli atleti di tutte le tipologie rispetto ai soggetti sedentari. Anche le concentrazioni sieriche di P sono risultate più basse (P<0,001) negli atleti di tutte le tipologie rispetto ai soggetti sedentari. Separando i soggetti sulla base dei sistemi energetici, è stato osservato che quelli che svolgevano attività aerobiche e quelli che svolgevano attività aerobiche-anaerobiche presentavano concentrazioni sieriche più basse (rispettivamente P<0,05 e P<0,001) rispetto al gruppo di controllo; non sono state rilevate differenze per quanto riguarda il gruppo che svolgeva un’attività anaerobica. CONCLUSIONI: I risultati del presente studio indicano che l’attività fisica produce variazioni significative nelle concentrazioni sieriche di Mg e P e che tali variazioni possono essere dovute alle diverse discipline sportive praticate.

© BISp 2018